Ma oggi la laurea ha ancora una validità? Significa ancora lavoro?

validità laurea - significa lavoro In passato frequentare l’Università e laurearsi significava avere sicuramente le porte aperte per il lavoro, ma per i giovani di oggi, quelli della “Generazione Y”, è ancora così?

I lavori che scompariranno.

La cassa automatica ha sostituito il cassiere, il bancomat ha sostituito il bancario allo sportello.
L’e-commerce  cancella i commessi e gli agenti di commercio, il booking online cancella gli addetti degli hotel e delle agenzie di viaggio, l’e-mail sostituisce il postino ed i robot sostituiscono gli operai, le app e i siti web sostituiscono gli operatori dei call center.

Ma quali sono i mestieri destinati a scomparire nei prossimi anni?

(altro…)

Approfondisci

Chiedere scusa e farsi perdonare: i chiodi e i buchi che restano

chiedere scusa e farsi perdonareChiedere scusa è un processo non sempre semplice perché entrano in gioco molti fattori: l’orgoglio, la comprensione dell’altra persona, la capacità di comunicare in modo assertivo, la consapevolezza dell’errore e la capacità di rimediare.

Spesso non abbiamo il coraggio di chiedere scusa perché pensiamo che sia un atto di debolezza o perché crediamo di avere ragione sempre e comunque.

A volte, poi, abbiamo paura di non sapere come farci perdonare e quindi lasciamo andare le cose per la loro strada senza affrontare il problema ma ignorandolo. In questo modo non risolviamo la situazione ma rischiamo di incrinare i rapporti con l’altra persona arrivando facendo sedimentare rancori e ingigantendo inconsapevolmente un piccolo problema.

Scusarsi non significa sempre che tu hai sbagliato e l’altro ha ragione. Significa semplicemente che tieni più a quella relazione del tuo orgoglio. – Fabio Volo

La storia che segue narra di chiodi (gli errori) e buchi restano (le ferite) e rappresenta molto bene questo processo: (altro…)

Approfondisci

Università una scelta consapevole: passioni, valori e futuro

scelta universita passioni valori futuroPrima di iniziare a leggere questo articolo libera la testa dall’idea di essere l’unico/a ad avere paura, a non sapere quale Università scegliere o a non capire cosa ti piacerebbe fare o quali sono le tue passioni.
Il tuo senso di smarrimento è normale, non è strano non sapere cosa fare a 18-20 anni ed è normale non riuscire a indirizzare e a focalizzare i propri pensieri.
Risultato: voler fare tutto e niente, o peggio avere mille motivi e mille ragioni per non fare questa o quella cosa.
Quando si è studenti è normale non sapere con esattezza quali lavori si possono fare avendo una data preparazione scolastica od universitaria e quindi quali corsi di laurea ha senso seguire.
Oggi non ci occupiamo di conoscere nel dettaglio tutte le possibilità e le offerte formative, ma cercheremo di scoprire cosa piacerebbe a te, quale lavoro potrebbe garantirti il tipo di vita e il futuro che ti piacerebbe vivere.

Solo in questo modo puoi ridurre il campo di ricerca e trovare la migliore Università e facoltà per te. (altro…)

Approfondisci

Determinazione e motivazione nello sport: prepararsi al Tuscany Trail

motivazione nello sportNei momenti più difficili la nostra mente si affolla di domande come “ma chi me lo ha fatto fare?”, “come mai succede questo proprio a me?”, “stavo così bene prima”, ecc.

Mi sono sempre chiesto cosa spinge una persona a fare fatica, a trovare la motivazione nello sport o nelle avversità e soprattutto dove trova la forza per superare tali avversità. Pensiamo ai corridori, ai ciclisti, agli escursionisti, ai fondisti ecc… (altro…)

Approfondisci

Il cerchio della vita

il cerchio della vitaQuando finisce un ciclo, quando accade qualcosa nella nostra vita che interrompe il fluire della routine, improvvisamente si apre o si riapre quella porta, quello spiraglio dal quale vediamo le cose diversamente. Fino ad un attimo prima la nostra vita è scandita dai ritmi pressanti delle giornate lavorative, dalle decine (e a volta centinaia) di mail che riceviamo e processiamo ogni giorno e dagli impegni belli e meno belli che riempiono le nostre giornate. Poi riceviamo un messaggio che ci dice che una nostra amica è morta, ci sembra surreale, uno scherzo, una cosa assurda, ma è successa veramente. In quel momento capiamo che il tempo è la risorsa più importante a nostra disposizione e sentiamo tutto il peso del dover fare le scelte giuste, di usarlo e di non sprecarlo. (altro…)

Approfondisci

To Do List: Le 40+ migliori applicazioni per la tua produttività personale

To Do List AppIn rete puoi trovare dozzine di applicazioni per gestire la tua To Do List, (la lista delle cose da fare) alcune a pagamento, alcune gratuite. In entrambi i casi, ti troverai di fronte ad una lista pressoché sterminata ed ovviamente non è facile scegliere cosa si addice di più alle tue esigenze. Già nel 2006 Giana Trapani, la fondatrice di lifehacker aveva individuato più di 17 milioni di applicazioni software e siti web per gestire le To Do List, ed oggi saranno più del doppio. Destreggiarsi in questo mare fatto da applicazioni molto poco utili anche se a pagamento e applicazioni gratuite che promettono grandi funzionalità ma che alla prova dei fatti non sono in grado di soddisfare le esigenze minime, non è semplice ecco perché abbiamo selezionato le migliori applicazioni presenti sul web. (altro…)

Approfondisci

Come gestire e lasciare andare la rabbia

Come gestire e lasciare andare la rabbiaQuante volte nella nostra vita ci è capitato di subire dei torti, di essere gratuitamente attaccati dal nostro collega che ci vuol far passare per incompetenti o dal nostro vicino che non ci rispetta. Quante volte anche tu ti sei sentito inadeguato, avresti voluto reagire perché senti che la rabbia che hai dentro è grande ma non hai avuto il coraggio di farlo? E quante volte invece non sei riuscito a trattenere la tua rabbia e ti sei sfogato con la persona che ti stava di fronte?

Approfondisci

Oltre la To Do List: 8 metodi efficaci per gestire le tue attività

Oltre la To Do ListCi sono moltissime cose che devi fare e moltissimi modi per tenere traccia di queste stesse cose, dalla semplice lista cartacea alle più sofisticate applicazioni per smartphone e PC. È sufficiente controllare sul Play Store di Google o sull’App Store di Apple per capire che il numero di applicazioni disponibili per gestire una To Do List sono veramente tantissime, nell’ordine delle migliaia!

(altro…)

Approfondisci

Perché non capisci cosa dicono gli inglesi?

Cosa dicono gli inglesiTutti coloro che hanno avuto a che fare con un madre lingua inglese conoscono perfettamente la sensazione di disagio nel non capire cosa dice l’altra persona e la sensazione aumenta nel momento in cui si chiede di parlare più lentamente e non si capisce ancora nulla di quanto l’altra persona sta dicendo! A me è capitato molte volte, soprattutto all’inizio, tanto che, soprattutto al telefono cercavo di ripetere cosa aveva detto il mio interlocutore, almeno ero sicuro di quello che dicevo io!

Ma perché è così difficile capire cosa dicono gli inglesi o gli americani, gli australiani ed i canadesi? Ti sei mai chiesto cosa blocchi il messaggio e la sua decodifica, quando dei bambini sono invece in grado di capirlo meglio di te? Fondamentalmente ci sono due problemi: uno di decodifica ed uno di vocabolario. (altro…)

Approfondisci